1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Agrigento
Sei in: Home » News » 2017 » Settembre » Concorso "Scopri-Tarta": Libero Consorzio di Agrigento e Fondazione Cetacea insieme per le scuole delle Marche.

Contenuto della pagina

Concorso "Scopri-Tarta": Libero Consorzio di Agrigento e Fondazione Cetacea insieme per le scuole delle Marche.

 

L'Istituto di Scienze Marine del CNR, ente capofila del  progetto comunitario "Tartalife -Riduzione della mortalità della tartaruga marina nelle attività di pesca professionale" (LIFE12 NAT/IT/000937), in occasione dell'Amendment dello stesso progetto UE, ha deciso di replicare nelle scuole marchigiane l'attività svolta con successo in Sicilia nel biennio 2015/2017 dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento con il concorso di Educazione Ambientale "Scopri-Tarta", previsto nell'azione E3 del progetto comunitario. L'ente capofila e il monitor di progetto hanno infatti espresso viva soddisfazione per i risultati del concorso e l'eccellente partecipazione delle scuole siciliane, proponendo al Libero Consorzio di Agrigento di realizzarlo anche nelle scuole della regione Marche. Lo staff del Settore Ambiente ha già elaborato il bando di partecipazione e, in collaborazione con la Fondazione Cetacea di Riccione, è al lavoro per sviluppare il programma di formazione per i docenti e le modalità di svolgimento del concorso. Il bando è pubblicato sul sito ufficiale del progetto Tartalife www.tartalife.eu e sulla pagina facebook dello stesso progetto. La formazione dei docenti avverrà tramite apposite giornate formative nelle quali saranno consegnati anche il manuale per i docenti e il gioco da tavolo "Scopri-Tarta",  quest'ultimo ideato e realizzato in esclusiva dallo staff del Settore Ambiente del Libero Consorzio di Agrigento.  
In questo senso, una nota è stata inviata  dal Direttore del Settore Ambiente del Libero Consorzio di Agrigento dr. Fabrizio Caruana alla Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale delle Marche per chiedere di dare la massima diffusione all'iniziativa, dedicata alla conoscenza della biologia della tartaruga marina e dei problemi di conservazione della sua popolazione nel Mediterraneo a causa delle numerose catture accidentali effettuate dalle strutture di pesca professionale con le attrezzature tradizionali.
Soddisfatto il Commissario Straordinario del Libero Consorzio dr. Giuseppe Marino, ritenendo la proposta dell'Istituto di Scienze Marine del CNR il giusto riconoscimento alla professionalità dello staff del Settore Ambiente e al pluriennale impegno del Libero Consorzio nei numerosi progetti sulla tutela ambientale ai quali ha aderito, in  particolare ai cinque progetti LIFE, alcuni dei quali con la stessa ex Provincia Regionale di Agrigento ente capofila.

 
Un momento della premiazione dell'edizione 2016/2017 dell Scopri-Tarta
Un momento della premiazione dell'edizione 2016/2017 dell Scopri-Tarta