1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Provincia di Agrigento
Sei in: Home » News » 2018 » Luglio » Continuano sulle spiagge agrigentine le attività "Tartaworld"

Contenuto della pagina

Continuano sulle spiagge agrigentine le attività "Tartaworld"

Agrigento, 6 luglio 2018 

        Animazione e divulgazione anche nei prossimi giorni sulle spiagge agrigentine, in particolare a Ribera e Sciacca, grazie alle attività del "Tartaworld", iniziate lo scorso 16 giugno e programmate sino a tutto il mese di settembre. Si tratta di  un programma di informazione e sensibilizzazione sui problemi di conservazione della Tartaruga marina Caretta caretta, che grazie agli animatori selezionati dal Libero Consorzio di Agrigento consente a turisti e residenti, in particolare i più giovani, di assumere preziose informazioni su minacce e alterazioni dell'habitat marino che, unitamente all'impatto di varie attività e dell'inquinamento, provocano un costante declino della popolazione di questa specie nel Mediterraneo. Ad intrattenere i ragazzi con giochi e laboratori sulle tematiche della biodiversità marina gli animatori Francesco Caramanno, Davide Lentini, Veronica Gallo e Luisa Maietta. Molto positivo il riscontro sul programma tra quanti frequentano abitualmente i lidi agrigentini.
          I prossimi appuntamenti sono previsti per domani 7 luglio  a Borgo Bonsignore (Ribera), quindi l'8 e il 10 a Sciacca (San Giorgio e Arenella rispettivamente), il 14 a Bovo Marina (Montallegro) e il 15 a Lido Maragani (Sciacca) con turni  dalle ore 10.00 alle ore 11.30 e dalle 11.45 alle 13.45, mentre sull'altro versante, completato il primo turno a San Leone, si riprenderà a Licata il 10 a Torre di Gaffe e il 12 a Mollarella, per poi spostarsi in località Kaos il 13 luglio.
        "Tartaworld" è un programma previsto dall'azione E3 del progetto LIFE "Tartalife -Riduzione della mortalità della tartaruga marina nelle attività di pesca professionale" (LIFE12 NAT/IT/000937), finanziato dall'Unione Europea e che vede tra i suoi partner anche il Libero Consorzio Comunale di Agrigento.