1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
/ Rassegna stampa » 2019 » Novembre » rassegna stampa del 19 ottobre 2019
 

rassegna stampa del 19 novembre 2019

Giornale di Sicilia

Solidarietà sociale, si completa la Consulta
Ex Provincia, sbloccati fondi per aiutare gli studenti disabili
Ripartono i servizi socio-assistenziali in favore dei giovani
Si completa la Consulta per i servizi ai disabili, organismo insediato nella sede dell'ex Provincia. Si terrà infatti, domani, nella sede del settore "Solidarietà Sociale" di via Esseneto del Libero Consorzio ad Agrigento, alle 10,30, la nomina del rappresentante del Terzo Settore della Consulta per i servizi in favore dei disabili. La nomina avverrà, in seduta pubblica, mediante estrazione a sorte come previsto dal regolamento istitutivo della Consulta. Il settore "Settore Solidarietà Sociale, Trasporti", a tale scopo, aveva richiesto a ciascuna associazione e cooperativa operante nell'ambito del terzo settore ed avente sede nel territorio della Provincia, di voler comunicare un proprio nominativo di un rappresentante da inserire in questo organismo. La Consulta per i servizi in favore degli studenti disabili è stata costituita con determinazione nel 2018 dal Commissario Straordinario Alberto Girolamo Di Pisa, in conformità al decreto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, che risale al 2011. La Consulta si propone di essere un soggetto propositivo e di confronto in tema di servizi socio-assistenziali in favore degli studenti disabili per migliorare la qualità e l'efficienza dei servizi resi e, quindi, sostenere la loro inclusione dentro la scuola e nella società. La Consulta ha quindi il compito di promuovere la più ampia partecipazione delle persone portatrici di handicap,  per assicurare loro l'esercizio del diritto all'educazione, all'istruzione, all'assistenza e all'integrazione sociale nel rapporto con le pubbliche amministrazioni. Intanto il Libero Consorzio Comunale di Agrigento ha provveduto  ad impegnare la somma di 410.677,62 euro per assicurare i servizi di "Autonomia e Comunicazione scolastica" e "Igienico Personale", garantiti dall'Ente, riservati agli alunni disabili gravi che frequentano le scuole medie superiori della provincia di Agrigento. Le somme impegnate sono quelle trasferite a tutt'oggi, per l'esercizio 2019, dalla Regione Siciliana ormai competente in materia di assistenza agli studenti disabili in base alla legge Regionale del 2016. L'art icolo 6 della legge, tuttavia, prevede che la Regione Siciliana, pur avocando a se' le competenze già attribuite alle ex Province in materia di assistenza degli alunni disabili gravi, deleghi ai Liberi Consorzi comunali la realizzazione e la gestione delle relative attività. In attesa che la Regione trasferisca ulteriori somme, il Libero Consorzio continuerà ad assicurare i servizi in base alle somme già trasferite non potendo utilizzare fondi propri per mancanza di competenza legislativa in materia. (* PAPI*)
Paolo Picone

Qds

Ancora bonifiche per eliminare le discariche di amianto - QdS
Nonostante l'attività in corso, cittadini privi di senso civico continuano a scaricare rifiuti pericolosi. Ammonta già a 47.800 kg il quantitativo di materiale pericoloso rimosso dalle arterie viarie
AGRIGENTO - Le strade provinciali dell'agrigentino passano da un'emergenza all'altra. Mentre si contano ancora i danni dopo l'ondata di maltempo che ha creato numerosi disagi su tutto il territorio, resta il problema legato ai rifiuti pericolosi lungo le strade interne, provocato dall'abbandono di contenitori e altri manufatti in amianto da parte di cittadini poco attenti alle condizioni ambientali del territorio.
Ammonta infatti a 47.800 chilogrammi il quantitativo di amianto rimosso dall'impresa Mediterranea Servizi di Racalmuto, che ha in appalto il servizio di raccolta e conferimento in discarica o presso ditte autorizzate dei rifiuti abbandonati sulle strade di competenza del Libero Consorzio di Agrigento. Un quantitativo enorme che, dopo le necessarie operazioni di messa in sicurezza, è stato trasportato nei siti autorizzati per lo stoccaggio di questo pericoloso materiale.
L'azione del Gruppo Risanamento ambientale del Libero Consorzio ha consentito anche la rimozione di oltre 150 kg di guaine bituminose, quasi 23 tonnellate di rifiuti solidi urbani generici e quantitativi minori di altre tipologie di rifiuti non pericolosi. Notevole l'impegno finanziario, aggravato non solo dalla difficile situazione finanziaria dell'ex Provincia, ma anche dagli interventi su altri siti di non pertinenza dell'Ente in virtù delle disposizioni delle Autorità giudiziarie.
Queste le strade bonificate: Sp n.1 tratti A e B, Sp n. 3, Sp n. 18, Sp Nc n. 22, relitti stradali lungo la Ss 624, Sp n. 52, n. 54, n. 68, n.73, n. 78, n. 79, le Spc ex consortili n. 9, 40, 50 e 71, la Sp n. 17-B Siculiana-Raffadali, la Spr n. 60 Naro-Figotti.
"Numerose operazioni di bonifica - hanno sottolineato dal Libero Consorzio - sono state completate dopo il dissequestro delle discariche abusive da parte della Magistratura. Molte, inoltre, le segnalazioni di rifiuti, pericolosi e non, da parte del personale stradale del Libero Consorzio e dei cittadini che renderanno necessari nuovi, costosi interventi di bonifica".

Agrigentonotizie

Consulta dei disabili, il 20 novembre si decidono i componenti
Si svolgerà mercoledì 20 novembre, nella sede del settore "Solidarietà sociale" di via Esseneto del Libero Consorzio ad Agrigento alle ore 10:30, la nomina del rappresentante del Terzo Settore della Consulta per i servizi in favore dei disabili. La nomina avverrà, in seduta pubblica, mediante estrazione a sorte come previsto dall'art. 3 comma 1 del regolamento istitutivo della Consulta.
Il settore "Settore Solidarietà Sociale, Trasporti, RPD", a tale scopo, aveva richiesto a ciascuna Associazione e Cooperativa operante nell'ambito dell'handicap ed avente sede nel territorio della Provincia, di voler comunicare un proprio nominativo di un rappresentante da inserire nella Consulta.
La Consulta per i servizi in favore degli studenti disabili è stata costituita con determinazione n° 149 del 19/11/2018 del Commissario Straordinario Alberto Girolamo Di Pisa, in conformità al decreto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca del 30/12/2011.
La Consulta si propone di essere un soggetto propositivo e di confronto in tema di servizi socio-assistenziali in favore degli studenti disabili per migliorare la qualità e l'efficienza dei servizi resi e, quindi, sostenere la loro inclusione dentro la scuola e nella società.
La Consulta ha quindi il compito di promuovere la più ampia partecipazione delle persone portatrici di handicap, per assicurare loro l'esercizio del diritto all'educazione, all'istruzione, all'assistenza e all'integrazione sociale nel rapporto con le Pubbliche Amministrazioni.

La Sicilia

Inaugurata la "Settimana della legalità"
di Luigi Mula
È stata inaugurata stamani dal prefetto di Agrigento, dott. Dario Caputo, la settimana della Legalità organizzata dall'Istituto comprensivo "Agrigento Centro", diretto dalla dott.ssa Anna Rita Gangarossa, e patrocinata dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento.
Il fitto calendario della manifestazione, dal titolo "Legalità  be connected!", prevede eventi, dibattiti, cineforum e incontri con magistrati, esponenti delle Forze dell'ordine, personalità del mondo delle istituzioni e giornalisti.
Alla giornata inaugurale sono, inoltre, intervenuti il già presidente della Corte di Appello di Caltanissetta, dott. Salvatore Cardinale, il presidente della sezione civile del Tribunale di Agrigento, dott. Marco Salvatori e il giornalista Davide Lorenzano, autore dei docufilm: "Il Giudice di Canicattì" sulla vita del giudice Rosario Livatino (ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990) e  "L'Abbraccio", sulla storia del Giudice Antonino Saetta e del figlio Stefano (uccisi dalla mafia il 25 settembre 1988), nel corso dell'incontro sono stati proiettati i due Teaser trailer.
È stata, inoltre, ricordata dal Comandante Provinciale Carabinieri di Agrigento, Col. Giovanni Pellegrino, la figura del Maresciallo Giuliano Guazzelli.
All'alto Ufficiale è stata donata una "pietra d'inciampo", realizzata dagli alunni della scuola, dedicata alla memoria del Maresciallo Guazzelli, trucidato ad Agrigento il 4 aprile del 1992.
Tra le autorità presenti alla cerimonia, anche, l'assessore comunale Nello Hamel, il segretario provinciale della Uil Gero Acquisto, il Vice Comandante della Capitaneria di Porto, Cap. Fregata Daniele Governale e il Sten. Guardia di Finanza, Alfonso Varchetta. 
"La Settimana della Legalità - ha detto il dirigente scolastico Anna Rita Gangarossa -  ruoterà attorno a tematiche importanti inerenti ai valori della legalità e della democrazia, per ricordare le vittime innocenti delle mafie e sensibilizzare i nostri alunni e le nuove generazioni ad un corretto modo di agire, rispettoso delle regole e del vivere comune. Parleremo di uomini e donne che quotidianamente si pongono in prima linea per contrastare e denunciare i fenomeni dell'illegalità. Domani - continua la preside - al plesso "Lauricella, alla presenza del Comandante provinciale del Corpo dei Vigili del Fuoco, Ing. Giuseppe Merendino, verranno ricordati Antonino Candido, 31 anni, Marco Triches, 38 anni, e Matteo Gastaldo, 47 anni,  i  Vigili del Fuoco  morti nell'esplosione di  Alessandria. Le targhe affiancheranno tre arbusti, che verranno piantumati dagli alunni più piccoli nelle aiuole del plesso "Lauricella", il giorno della festa dell'albero".
Il fitto calendario della settimana prevede, inoltre, incontri con il Sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, con il Comandate della Compagnia Carabinieri di Agrigento, cap. Marco La Rovere, con il Presidente regionale del Fai, Giuseppe Taibi, con il giornalista Alan David Scifo, con il magistrato Walter Carlini e con don Giuseppe Livatino.
Verrà, infine, proiettato il docufilm scritto e diretto dal giornalista  Gero Tedesco dal titolo " Quasi 12. Nessun colpevole". Il documentario ripercorre la storia del piccolo Stefano Pompeo di Favara vittima innocente della mafia. 

GrandangoloAgrigento

Agrigento, pronto sorteggio per il rappresentante Terzo Settore Consulta per i disabili
Si svolgerà mercoledì 20 novembre, nella sede del settore "Solidarietà Sociale" di Via Esseneto del Libero Consorzio ad Agrigento alle ore 10:30, la nomina del rappresentante del Terzo Settore della Consulta per i servizi in favore dei disabili. La nomina avverrà, in seduta pubblica, mediante estrazione a sorte come previsto dall'art. 3 comma 1 del regolamento  istitutivo della Consulta.
Il settore "Settore Solidarietà Sociale, Trasporti, RPD", a tale scopo, aveva richiesto a ciascuna Associazione e Cooperativa operante nell'ambito dell'handicap ed avente sede nel territorio della Provincia, di voler comunicare un proprio nominativo di un rappresentante da inserire nella Consulta.
La Consulta per i servizi in favore degli studenti disabili è stata costituita con determinazione n° 149 del 19/11/2018 del Commissario Straordinario Alberto Girolamo Di Pisa, in conformità al decreto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca del 30/12/2011.
La Consulta si propone di essere un soggetto propositivo e di confronto in tema di servizi socio-assistenziali in favore degli studenti disabili per migliorare la qualità e l'efficienza dei servizi resi e, quindi, sostenere la loro inclusione dentro la scuola e nella società.
La Consulta ha quindi il compito di promuovere la più ampia partecipazione delle persone portatrici di handicap, per assicurare loro l'esercizio del diritto all'educazione, all'istruzione, all'assistenza e all'integrazione sociale nel rapporto con le Pubbliche Amministrazioni.

LA SICILIA
DAL MINISTERO DEL SUD 10 MILIONI PER RIFARE LE STRADE FINANZIATI 77 PROGETTI DEI PICCOLI COMUNI SICILIANI ROMA.

 Con la firma di due provvedimenti il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, ha stanziato nuovi fondi per la messa in sicurezza delle strade nei piccoli comuni e per un Piano straordinario degli asili nido nella città di Palermo. Sono stati infatti erogati, seguendo il criterio del numero degli abitanti per Comune, 10 milioni di euro per 77 progetti di messa in sicurezza della viabilità stradale di altrettanti piccoli comuni, al di sotto di 2.000 abitanti. Per la provincia di Agrigento sono 800.821,91 le risorse assegnate per cinque progetti; per Caltanissetta sono 540.916,86 (4 progetti); per Catania sono 302.679,92 euro (due progetti); per Enna 93.520,91 euro (un progetto); per Messina 5.321.822,54 (44 progetti); per Palermo 2.356.884,11 (17 progetti); per Siracusa 217.916,07 euro (2 progetti); per Trapani 365.437,68 (2 progetti). Con la riprogrammazione delle risorse del Fondo Sviluppo e coesione 2014-2020 sono stati invece stanziati 21 milioni di euro per la realizzazione di un "Piano straordinario Asili Nidi" a favore delle Città metropolitane dl Mezzogiorno a cui verranno assegnati 3 milioni di euro finalizzati alla realizzazione di asili per l'infanzia nei Comuni capoluogo. La prima a beneficiarne sarà la città di Palermo che riceverà 3 milioni di euro per la costruzione dell'asilo nido "I piccoli di padre Pino Puglisi" in località di Brancaccio.

SCIACCA
LA DISCARICA E' ESAURITA, I COMUNI SOSPENDONO LA RACCOLTA DELL'UMIDO

E' aperto sempre a...tempo il centro di compostaggio di contrada Santa Maria, a Sciacca. I Comuni che vi conferiscono la frazione umida dei rifiuti sono costretti ormai da mesi a fare dei turni di conferimento e di prevedere, con cadenza settimanale, la sospensione di una giornata di prelievo. Una situazione di grande imbarazzo che determina situazioni di evidente disagio, com'è accaduto sabato scorso a Sciacca, dove la raccolta è stata sospesa, mentre ieri il servizio non si è svolto a Santa Margherita Belice. Gli appelli alla collaborazione dei cittadini e dei titolari delle attività imprenditoriali da parte delle istituzioni locali sono sempre più frequenti e tra gli utenti c'è chi adesso pensa seriamente di rivolgersi ad un legale per verificare se si può richiedere il rimborso di una parte della tassa sui rifiuti tenendo conto delle giornate di interruzione del servizio che ci sono durante l'anno. Intanto i Comuni continuano a farsi promotori di campagna di sensibilizzazione finalizzate alla riduzione, differenziazione e prevenzione dello spreco dei rifiuti. Domenica scorsa c'è stata una raccolta straordinaria dei rifiuti pericolosi, giovedì 21 novembre è previsto uno spettacolo di marionette presso l'istituto comprensivo "Mariano Rossi", una lezione ambientale e del materiale didattico informativo con cui sarà spiegato ai piccoli il metodo corretto per differenziare i rifiuti e salvaguardare l'ambiente. GIUSEPPE RECCA

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO