1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
/ Comunicati stampa » 2007 » Maggio » Prime adesioni a "Per non dimenticare"
 
Fabrizio Frizzi con Sergio Lari nell'edizione 2006
Fabrizio Frizzi con Sergio Lari nell'edizione 2006

Prime adesioni a "Per non dimenticare"

Agrigento, 16 maggio 2007

Continuano i preparativi per l'ottava edizione della manifestazione "Per non dimenticare 2007 Basket", in programma il prossimo 26 maggio, che prevede al mattino alle ore 10.00, nell'auditorium dell'istituto professionale "Nicolò Gallo" (Contrada Calcarelle, Agrigento), l'incontro dibattito tra gli studenti delle scuole della provincia e i magistrati di Palermo sul tema "La cultura della legalità", (ove sarà proiettato un video sulle stragi mafiose del '92). E nel pomeriggio alle ore 18.30, al palazzetto dello sport "Pippo Nicosia" di Agrigento, l'incontro tra la Nazionale Basket Magistrati e quella degli Artisti.
Dopo la presentazione ufficiale dei giorni scorsi, sono arrivate le prime adesioni ufficiali. Tra gli artisti, sicuri presenti saranno il presentatore e giornalista Gianni Ippoliti, il presentatore nonché capitano della squadra Fabrizio Frizzi, il cantautore e cabarettista Stefano Nosei, Marcello Mordino e Vittorio Cassarà, postini di "C'è posta per te" e il presentatore televisivo Carlo Massarini, ai quali si affianca il mitico bomber della retina Antonello Riva, che con i suoi oltre 14 mila punti è il recordman del massimo campionato italiano di pallacanestro. Per quanto riguarda i magistrati, invece, oltre ai rinforzi esterni, ovvero  il ragusano Beppe Cassì, forse il più forte giocatore siciliano di ogni epoca, il presidente del Basket Trapani Sergio Magaddino e l'ex pivot di Palermo e Agrigento Sandro Mele, sono attesi il procuratore aggiunto del tribunale di Palermo Sergio Lari, i giudici Vincenzo Ignaccolo, Roberto Conti (unico agrigentino del roster), Mario Conte, Giangaspare Camerini, Lorenzo Jannelli, Fabio Pilato, Salvatore Pilato, Antonio Salvati, Francesco Verga e Piero Viola, alcuni dei quali hanno giocato a basket a buoni livelli (come Ignaccolo a Ragusa).
"Ci attendiamo una grossa partecipazione di pubblico" dice il dottor Lari "in quanto Agrigento è stata scelta quale capoluogo di una provincia nella quale la mafia si è rivelata difficile da combattere per la sua scarsa visibilità. In questa provincia sono caduti i colleghi Livatino e Saetta, il maresciallo Guazzelli e altre vittime innocenti: spero che il nostro messaggio arrivi forte e chiaro". Il Presidente della Provincia dr. Vincenzo Fontana raccomanda agli agrigentini di aderire in massa alla manifestazione: "Sarà una bella giornata di sport non fine a sé stessa, per far capire una volta di più che la popolazione è vicina al lavoro dei magistrati. E voglio ricordare che l'intero incasso sarà devoluto alla comunità 'Porte Aperte - Mensa della Solidarietà'".
La manifestazione "Per non dimenticare" è patrocinata da Provincia Regionale di Agrigento, Comune di Agrigento, CONI, Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, dal top sponsor Banca Nuova e dallo sponsor principale Nissan Italia.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO