1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
/ Comunicati stampa » 2008 » Novembre » Emergenza scuola, iniziative di Spoto e Avarello
 

Emergenza scuola, iniziative di Spoto e Avarello

Agrigento, 27 novembre 2008

Il Consigliere provinciale di Rifondazione Comunista Nino Spoto e il Consigliere provinciale della Sinistra Carmelo Avarello esprimono preoccupazione per i tagli ai servizi previsti dal Governo che metterebbero a rischio 15.000 addetti alle pulizie. I tagli ai servizi scolastici stanno producendo gravissimi danni denunciano i Consiglieri Spoto e Avarello : sono circa 15.000 i lavoratori socialmente utili che da anni svolgono attivitą di pulizia nelle scuole, e che rischiano il licenziamento perchč il governo Berlusconi , nella finanziaria non ha trovato le risorse necessarie per finanziare gli appalti per il prossimo anno. E' necessario, continuano Spoto e Avarello che nel decreto legge che in governo approverą domani (venerdi'), si prevedano le risorse finanziarie necessarie per evitare i licenziamenti. I Consiglieri concludono spiegando che nella nostra provincia rischiano il posto di lavoro circa mille addetti alle pulizie nelle scuole (lsu).
Intanto Nino Spoto, in qualitą di Presidente della Commissione consiliare "Vigilanza, gestione e bilancio" alla Provincia Regionale di Agrigento, ha convocato, urgentemente, per domani alle ore 12.00, presso l'aula Giglia, i Dirigenti della Pubblica Istruzione e dell'Edilizia Scolastica. L'O.D.G. prevede una presa visione della situazione degli edifici scolastici presenti nell'intero territorio provinciale e di competenza della Provincia Reg.le di Agrigento.
Al termine dei lavori il cons. Spoto, insieme ai dirigenti terrą una conferenza stampa.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO