1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
/ Comunicati stampa » 2009 » Giugno » Lunedì riapre la ludoteca provinciale - Intensa attività dell'Assessorato alle Pari Opportunità
 

Lunedì riapre la ludoteca provinciale - Intensa attività dell'Assessorato alle Pari Opportunità

Agrigento, 10 giugno 2009

Sarà inaugurato lunedì prossimo, 15 giugno, alle ore 11.00, il Centro ricreativo per bambini, o ludoteca provinciale, già in funzione sino allo scorso anno nella sede di Via Demetra, al Giardino Botanico. La riapertura è stata possibile grazie all'intensa attività dell'Assessorato Provinciale e del Comitato delle Pari Opportunità, che ha selezionato dieci operatrici sociali tra il personale della Provincia Regionale in possesso di titoli specifici.
"Abbiamo pensato - dice l'Assessore alle Pari Opportunità Giuseppe Arnone - anche all'organizzazione di un corso di formazione per i dipendenti che, per vocazione o precedenti esperienze lavorative, garantiscano un'adeguata professionalità in questo senso. Voglio ricordare che la gestione della ludoteca sarà a costo zero, mentre prima costava 30 mila euro l'anno. Corre l'obbligo di ringraziare il Comitato provinciale delle Pari Opportunità per i tempi brevissimi in cui è riuscito ad attivare tutte le procedure necessarie al raggiungimento di questo importante obiettivo".
La ludoteca sarà attiva tutti i giorni, con estensione all'orario di lavoro pomeridiano il martedì, ed è riservata ai figli di dipendenti, funzionari ed amministratori della Provincia Regionale.
Altro provvedimento dell'assessorato delle Pari Opportunità riguarda la nomina della sig.ra Antonella Vella quale consigliera per la lotta contro le molestie sessuali. Si tratta di un ruolo previsto dall'art. 25 del contratto nazionale di lavoro degli enti locali, successivamente modificato dall'articolo 3 della legge 11 aprile 2008. La nuova consigliera avrà il compito di vigilare sull'attuazione del codice di comportamento relativo alle molestie sessuali nei luoghi di lavoro, e di intervenire per favorire il superamento di tutte le situazioni di disagio, comprese le eventuali ritorsioni in seguito alla denuncia delle molestie.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO