1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
/ Comunicati stampa » 2021 » Luglio » 21 » Approvato lo schema del bilancio di previsione 2021

Approvato lo schema del bilancio di previsione 2021

Il Commissario Straordinario Vincenzo Raffo ha approvato lo schema del bilancio di previsione 2021 e il Documento Unico di Programmazione del Libero Consorzio Comunale di Agrigento. "Il Libero Consorzio, ha dichiarato il Commissario Raffo, ha completato il percorso per approvare lo schema del bilancio di previsione 2021 tenendo conto delle risorse economiche a disposizione per migliorare i servizi ed assolvere i compiti assegnati dalla legge. Anche quest'anno l'Ente ha operato in modo da assicurare al massimo delle proprie risorse i servizi erogati in favore dei cittadini, tenendo conto delle entrate da parte dello Stato e della Regione. La razionalizzazione della spesa per il personale e il collocamento in quiescenza di numerosi dipendenti richiederanno, nei prossimi mesi, un intervento per assicurare particolari figure professionali indispensabili per il funzionamento dell'Ente."
L'approvazione definitiva del bilancio 2021 avverrą nelle prossime settimane con una delibera del Commissario con i poteri del Consiglio Provinciale, dopo che i revisori dei conti avranno espresso il loro parere obbligatorio.
Il bilancio di previsione 2021 contiene entrate per un totale di 96.861.497,42 euro. Queste sono costituite in parte da entrate correnti di natura tributaria per 23.220.000,00 euro, trasferimenti correnti per 25.979.990,17 euro, entrate extra tributarie per 1.277.186,50 euro, entrate in conto capitale per 46.384.340,75 euro.
Le uscite prevedono spese correnti per 50.491.711,67 euro e spese per investimenti per 59.248.098,54 euro. Le spese per gli investimenti sono destinate in prevalenza agli interventi sulla viabilitą interna, sulle infrastrutture stradali, all'edilizia scolastica provinciale e alle scuole superiori. Previste le somme per garantire il diritto allo studio per gli studenti affetti da grave disabilitą, anche se si tratta di finanziamenti regionali e di funzioni delegate per conto della Regione Siciliana.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO