1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
/ Comunicati stampa » 2024 » Aprile » 18 » Sequestro preventivo dell'auto e sanzione penale contravvenzionale pesante per chi abbandona i rifuti sulle strade del territorio. Il Libero Consorzio Comunale coordina con le forze dell'ordine il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti in preparazione di Agrigento Capitale 2025.

Sequestro preventivo dell'auto e sanzione penale contravvenzionale pesante per chi abbandona i rifuti sulle strade del territorio. Il Libero Consorzio Comunale coordina con le forze dell'ordine il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti in preparazione di Agrigento Capitale 2025.

Si e' svolto, in data odierna, presso la sala consiliare "Luigi Giglia" del Libero Consorzio Comunale di Agrigento il primo incontro operativo di coordinamento, promosso dal Commissario straordinario dell'Ente " Settore ambiente" , con tutte le forze di polizia per combattere il gravissimo fenomeno dell'abbandono dei rifiuti nei comuni della provincia in preparazione di Agrigento capitale della cultura 2025. Presenti i Sindaci dei comuni della Provincia, la Prefettura e le forze di polizia che, giornalmente, intervengono al problema dell'abbandono dei rifiuti. Con l' introduzione del D.L. 105/2023 diventa "reato contravvenzionale" l'abbandono di rifiuti con una ammenda rilevante e si prevede, in aggiunta, la confisca del mezzo utilizzato a commettere il reato, entro le 48 ore successive. Contrariamente alla precedente previsione di una sanzione amministrativa il legislatore ha previsto, d' ora in avanti, come reato penale l'abbandono di rifiuti. Sarà adottata, dunque, una pesante " GUERRA AGLI SPORCACCIONI " sulla questione dei rifiuti, da parte di tutte le forze di polizia composta da Carabinieri, Guardia di Finanza, Questura, Capitaneria e Guardia costiera, Polizie municipali e Comando di Polizia Provinciale in preparazione di Agrigento 2025. Prevista, altresì, da parte del Settore Ambiente un' intensa opera di prevenzione, sensibilizzazione ed informazione grazie ad un progetto di educazione civica da svilupparsi nelle scuole del territorio al fine di spiegare e inculcare ai ragazzi il senso civico, il rispetto dei temi ambientali ed una piu' efficace vigilanza del territorio.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO