1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
/ Comunicati stampa » 2007 » Dicembre » Firmata la convenzione con il Ministero di Giustizia per i Lavori di Pubblica Utilità dei condannati
 
Da sinistra: i Presidenti dei Tribunali di Sciacca e Agrigento con il Presidente Fontana
Firma della convenzione

Firmata la convenzione con il Ministero di Giustizia per i Lavori di Pubblica Utilità dei condannati

Agrigento, 12 dicembre 2007

E' stata firmata questa mattina nella sala della Presidenza della Provincia la convenzione tra il Ministero della Giustizia e gli enti locali per lo svolgimento dei lavori di pubblica utilitą da parte dei condannati a pene detentive. Erano presenti per il Ministero il Presidente del Tribunale di Agrigento dr. Aldo Lo Presti Seminerio e il Presidente del Tribunale di Sciacca dr. Alberto Bellet.
Alla convenzione, unitamente ai Comuni agrigentini, ha aderito anche la Provincia Regionale, rappresentata dal Presidente dr. Vincenzo Fontana. La convenzione prevede che, su richiesta dei condannati, il giudice di pace possa commutare la pena detentiva in lavori non retribuiti in favore della collettivitą da svolgere presso Stato, Regioni, Province, Comuni o altri enti. "La Provincia, insieme ai Comuni" dice Fontana "ritiene che queste attivitą siano fondamentali per il ravvedimento del condannato e il suo reinserimento nella societą".
I condannati lavoreranno a titolo gratuito, ma saranno regolarmente assicurati contro gli infortuni e le malattie e per eventuali responsabilitą verso terzi. La Provincia Regionale garantirą l'attivitą di dieci LPU ad Agrigento, che saranno impegnati nella manutenzione del Giardino Botanico, ed altrettanti a Sciacca.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO