1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
/ Comunicati stampa » 2017 » Marzo » 1 » Adottato il piano triennale delle azioni positive per il triennio 2017/2019
 

Adottato il piano triennale delle azioni positive per il triennio 2017/2019

Il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento Roberto Barberi ha approvato il "Piano triennale delle azioni positive" per il periodo 2017/2017. Il piano è stato elaborato   dal   Settore    "Solidarietà   Sociale,   Politiche   della   Famiglia,   Pari   Opportunità,  Attività Culturali e Sportive". Il Piano ha lo scopo di garantire parità e pari opportunità tra uomini e donne nel lavoro, attuando   l'uguaglianza   sostanziale   di   genere,   anche   mediante   l'adozione   di   misure   volte   a rimuovere gli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena realizzazione delle pari opportunità.  . Il "Piano delle azioni positive" scaturisce anche dall'attività propositiva del CUG, il quale ha rilevato che le azioni positive previste dal piano triennale 2016-2018 sono state ampiamente attuate e ha proposto di confermarle nel piano per il triennio 2017/2019.
Nel Libero Consorzio non ci sono posti in dotazione organica che siano prerogativa di soli uomini o sole donne nello svolgimento del ruolo assegnato. L'Ente valorizza attitudini e capacità professionali di entrambi i generi. Uno specifico spazio del Piano è stato riservato alla formazione e alle attività del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità.  Particolare attenzione, nel piano, è stata dedicata alla sicurezza sul luogo di lavoro mediante programmi di sorveglianza sanitaria e verifica delle previsioni normative per la valutazione dei rischi.   Favorite   anche   le   politiche   di   conciliazione   tra   responsabilità   familiari   e   professionali
attraverso azioni che prendono in considerazione sistematicamente le differenze, le condizioni e le esigenze di donne e uomini all'interno dell'organizzazione, contemperando le esigenze dell'Ente con quelle delle dipendenti e dei dipendenti, attraverso la flessibilità oraria e il part-time. Nei casi in cui siano previsti specifici requisiti fisici per l'accesso a particolari professioni, il Libero   Consorzio   si  impegna   a  stabilire   requisiti   rispettosi   e   non  discriminatori   delle   naturali differenze   di   genere.   L'Ente   intende   quindi   valorizzare   attitudini   e   capacità   professionali   di entrambi i generi assegnando diversi posti di vertice al personale femminile di ruolo

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO